Categoria: Serie C1

Missione compiuta, la Union Viterbo batte Arnold

Viterbo – UNION VITERBO – ARNOLD: 36 – 12

UNION VITERBO Mariottini, Borgatti, Desana, Casasole, Porchiella, Petroni, Agostini, Petrolito, Ferrazzani L, Ferrazzani F, Bertini, Basili, De Angeli, Iannaccone, Menghini R. Entrati nella ripresa: Menghini A, Casertano, Musso, Duri, Pompei, Gullo, Tonelli

Missione compiuta. La Union Viterbo batte Arnold nell’ultimo turno di campionato, conquista cinque punti e centra il secondo posto finale chiudendo nel migliore dei modi una stagione da incorniciare.
Buona la prova della squadra di Scorzosi cresciuta in ogni fondamentale da ottobre.

Da sottolineare la prova del numero 10 Filippo Ferrazzani, autore della migliore gara dell’anno, insieme ai veterani Borgatti e Roberto Menghini autori di una prova di carattere e qualità.

Avanti con Basili dopo un quarto d’ora, la Union subisce a stretto giro la rimonta dei romani abili in mischia e bravi a spostare il confronto sui primi 8 uomini. Impiegano tutto il primo tempo i neroverdi a prendere le contromisure ad una squadra che dimostra di valere gli ottimi risultati centrati nelle ultime settimane.

Nella ripresa, approfittando di una maggiore freschezza atletica, la Union inizia a macinare spostando l’asse del gioco sui trequarti. Arrivano 5 mete: 2 con Filippo Ferrazzani poi Borgatti, Roberto Menghini e Petroni. Finisce 36-12.

Please follow and like us:

Viterbo – Union Rugby Viterbo–Anzio Rugby: 35–7

Union Rugby Viterbo: Mariottini, Borgatti, Desana, Casasole, Santucci, Agostini, Tonelli, Petroni, Ferrazzani F, Ferrazzani L, Bertini, Basile, Iannaccone, Sow, Menghini. Entrati nella ripresa: Musso, Duri, Pompei, Capati, Forti, Petrolito Gullo

Anzio Rugby: Marcoccio, Onori, Campo, Tumbarello, Pacchiarotti, Limiti, Colaiacovo, Galoni, Pastecchi, Murace, Mangili, Alimonti, De Bartolo, Spallotta, Troiano, Bard

Arbirtro D’Orso di Napoli
Marcatori 2’ cp Iannaccone, 16’ meta Iannaccone nt, 26’ e 36’ meta Basilin nt. 68’ meta Pompei nt. 70’meta Basili nt. 74’ meta Petroni nt 78’ meta Colaiacovo (A) tr. Limiti
Note 56’ giallo Menghini, 76’ rosso Capati


Impiega un tempo la Union Viterbo per avere ragione dell’Anzio. Al Quatrini finisce 35 – 7.

Buona la prova dei ragazzi di Scorzosi. Ottima quella di Federico Basili autore di 3 mete. Una vittoria che vale cinque punti, blinda il secondo posto e permette ai neroverdi di prendersi la rivincita dopo il ko subito all’andata.

Bravo e generoso Anzio che, fino alla fine, è rimasto mentalmente in partita centrando la meta della bandiera allo scadere.

Primo tempo tutto per i padroni di casa. Al 2’ un calcio piazzato di Iannaccone apre le marcature. Al 16’ è lo stesso Iannaccone ad allungare, stavolta con un meta, imitato al 26’ e 36’ da Basili. La ripresa si apre sullo stesso motivo, al 56’ la Union resta in 14 per il giallo a Menghini ma non smette di macinare gioco.

Al 68’ ecco la bella meta di Massimo Pompei, sempre sopra le righe le sue prove. Poi nell’arco di quattro minuti segnano ancora Basili e Petroni. Al 76’ il rosso a Capati per un placcaggio scomposto apre le porte alla meta, merita di Colaicovo che Limiti trasforma.

Please follow and like us:

Union Rugby Viterbo vs US Roma Rugby 7 – 23

Union Viterbo ko contro la Us Roma. Al Quatrini i romani, già campioni, passano 23 –a 7. Gara generosa quella dei viterbesi che, falcidiati dalle assenze e con una formazione esordiente, hanno messo in difficoltà per larghi tratti gli avversari destinati a chiudere a punteggio pieno un torneo vissuto in testa dalla prima partita.

“La sconfitta ci sta ma rispetto alle ultime gare sono usciti fuori carattere e convinzione ” dice Marco Lanzi, vice presidente della Union “non molliamo fino alle fine”.

Passa per prima la Us Roma con due calci piazzati tra il 10° e il 15°. Al minuto numero 20 la Union resta in 14 per il giallo a Iannaccone ma non concede spazi, anzi si compatta e trova la meta con Basili, bravo a finalizzare un’azione partita dalla mani di Saw sulla linea dei 22. La prima frazione si chiude sul 7 – 6.

Nella ripresa escono fuori gli ospiti. Tra il 10° e il 21° mettono a segno tre mete che mettono in ghiaccio la partita. L’arrembaggio della Union non viene premiato come dovrebbe. Finisce 23 – 7. Quattro partite alla chiusura del campionato . Domenica il derby di ritorno contro il Civita Castellana.

Please follow and like us:

Secondo ko di fila per la Union Viterbo

L’Aquila – Secondo ko di fila per la Union Viterbo. I neroverdi cadono a L’Aquila 31 – 10. Una sconfitta che brucia e adesso potrebbe mettere in discussione il secondo posto.

Gli uomini di Scorzosi, scesi in campo in formazione rimaneggiata per via dei tanti infortuni, reggono un tempo prima di cedere nella ripresa davanti ad una squadra apparsa nettamente più in palla.

E dire che la partita era iniziata con il piede giusto con la meta di Basile, bravo a finalizzare un’azione corale. La risposta dei padroni di casa era arrivata immediata. Viterbo sembrava però tenere il campo meglio e segnava di nuovo con Petrolito, tra i migliori in campo. La marcatura abruzzese nel finale di frazione e la trasformazione del mediano aquilano chiudevano il primo tempo sul 12 – 10.

La ripresa è invece un monologo dei padroni di casa. La mischia prende il sopravvento e le incursioni della Union nella metà campo aquilana si riducono al limite. Arrivano altre quattro mete che fissano il risultato sul 31 – 10. Un risultato da cui ripartire quanto prima.

Union Viterbo: Iannacone, Petrolito, Bertini, Basili, Bertini, Ferrazzani, Gullo, Santucci, Agostini, Forti, Porchiella, Casasole, Desana, Musso, Mariottini. Entrati nella ripresa: Saw, Oguntimirin, Aluisi, Casertano, Tirotti. A disp. Ricc.

Please follow and like us: