Categoria: Serie C1

U14 Union Rugby Viterbo – Arieti Rieti  Rugby 21-17

Buona partita giocata con grinta, determinazione ed attitudine. Adeguato il gioco sui principi, derminante per le segnature.
Si è visto il lavoro svolto in settimana sull’ efficacia del portatore e sulla qualità dell’ intervento a terra dopo il placcaggio.

Please follow and like us:

Pescara Rugby vs Union Rugby Viterbo 17 – 25

Missione compiuta per la Union Viterbo che torna da Pescara con cinque punti. Quattro le mete messe a segno dai ragazzi di Donato Scorzosi che hanno dovuto faticare non poco per avere ragione di una squadra fisica e determinata.

Dopo un inizio flash infatti, con i viterbesi due volte in meta nel primo quarto con Alessandro Lanzi e Giorgio De Angeli, i padroni di casa hanno preso lentamente le contromisure costringendo la Union sul 17 – 17.

Con il risultato in bilico, complice una flessione fisica degli abruzzesi, esce però fuori il maggior tasso tecnico dei viterbesi che schiacciano l’acceleratore e prendono il largo segnando ancora con Santucci e Basili per il 25 – 17 finale.

Una gara di carattere per Mariottini e compagni che consolida il secondo posto e conferma quanto di buono fatto vedere prima della sosta. Buona la prestazione di mischia e tre quarti. Da sottolineare la prova del mediano di mischia Leonardo Ferrazzani.

UNION VITERBO – Iannaccone, Basili, Bertini, De Angeli, Sow, Ferrazzani F, Ferrazzani L, Agostini, Santucci, Lanzi A, Tirotti, Porchiella, Mariottini, Duri, Desana. Entrati nella ripresa: Borgatti, Musso, Lanzi G, Petroni. A disp. Petrolito, Casertano, Aluisi. All. Scorzosi

Please follow and like us:

Union Viterbo batte 29 a 12 la Curiana Italica

Viterbo – Union Viterbo – Curiana Italica: 29 – 12 pt (5 -5)

Union Viterbo: Iannaccone, Gullo, De Angeli, Bertini, Nichil, Ferrazzani F, Ferrazzani L, Santucci, Agostini, Petrolito, Porchiella, Tirotti, Desana, Duri, Mariottini. Entrati nella ripresa, Lanzi, Andreoli, Musso, Borgatti, Aluisi, Sow.
Allenatore: Scorzosi

Curiana Italica: Frittella, Giorgi, Giorgini, Monicchi, Cardinali, Pica, Gobbo, Savignani, Novelli M, Canulli, Novelli S, Lidi, Arpa, Carapis, Liberati. Entrati nella ripresa: Diamanti, Molinari, Simeoni, Baiocco, Pietrelli, Giorgini G, Palmeri
Marcatori: 12’pt e 26’stmeta Duri nt, 21’meta Monicchi nt, 1’ st meta De Angeli nt, 5’ meta Monicchi tr. Fritella, 10’st e 40’ st meta Ferrazzani L. tr. Iannaccone

Arbitro Cerolini di Roma
Note 38’st giallo Lanzi (V)


Bella vittoria della Union Viterbo, al Quatrini i neroverdi battono 29 a 12 la Curiana Italica nella gara valida per il primo turno di ritorno. Cinque mete e cinque punti raccolti, con Duri e Leonardo Ferrazzani sugli scudi autori di due mete a testa. Partita più combattuta di quanto non dica il risultato con la Curiana capace di mettere in grande difficoltà la Union per larghi tratti della partita.

Gara che inizia con ritmi non troppo elevati. La prima marcatura, al 12’, porta la firma di Duri bravo a finalizzare un’azione dei tre quarti dopo una mischia. La risposta ospite arriva dopo 10 minuti con Giorgini. L’imprecisione dei calciatori da entrambe le parti tiene il risultato in parità sul 5 – 5 fino alla chiusura di frazione.

Nella ripresa Viterbo segna subito con De Angeli ma Iannaccone dalla piazzola è impreciso e la Curiana al 5’ mette la freccia con una meta di Giorgini e la trasformazione di Frittella.

Ferita, la Union si riversa nella metà campo ospite e, sfruttando la maggiore freschezza fisica, inizia un lento monologo. Prima Leonardo Ferrazzani al 10’ poi Duri al 26’ piazzano l’allungo decisivo. La doppietta di Ferrazzani allo scadere è la ciliegina sulla torta di una domenica da incorniciare.

Quella con la Curiana è stata l’ultima partita in maglia neroverde per Andrea Nichil che, terminato il percorso di studi, ha deciso di tornare a Roma. Giocatore e ragazzo esemplare, la Union Viterbo gli augura il meglio per il futuro.

Please follow and like us:

Arnold Rugby vs Union Rugby Viterbo: 3 – 15

La Union Viterbo non entusiasma ma torna da Roma con una vittoria. Nell’ultima giornata del girone d’andata i neroverdi battono Arnold 15 – 3 e, complice il ko della Lazio sul campo dei cugini del Civita Castellana, blinda il secondo posto a +6 dietro la US Roma, ancora imbattuta.

Partita condizionata da un campo pesantissimo e da un alto tasso di agonismo. Meglio i padroni di casa in mischia, bravi i ragazzi di Scorzosi a sfruttare le occasioni capitate. Nota stonata, la disciplina con un giallo per tempo: uno per Desana, l’altro per Petrolito.

Primo tempo senza troppe emozioni. Scorzosi perde il capitano Simone Mariottini dopo pochi minuti per infortunio e manda dentro Musso. Al 7’ Iannaccone fallisce un calcio piazzato. Non sbaglia al quarto d’ora il numero 10 romano che porta avanti Arnold 3 – 0. Viterbo ci prova ma non riesce a sfondare. Il pareggio arriva a due minuti dalla chiusura di frazione con Iannaccone.

Nella ripresa l’Union entra in campo con maggiore decisione. Borgatti è costretto a lasciare il posto a Duri per un problema muscolare. Al 4’ la pressione ospite viene premiata con una meta di Alessandro Lanzi, migliore tra i suoi. La partita si accende, Viterbo rimane in 14 per il giallo a Petrolito ma respinge gli assalti dei romani. Al 36’ ci pensa De Angeli a mettere il sigillo sulla gara, con un intercetto che finisce in mezzo ai pali

Please follow and like us:

Union Viterbo vs Colleferro 29-14.

Union Viterbo: Iannaccone, Petrolito, Sow, De Angeli, Bertini, Ferrazzani, Gullo, Lanzi, Santucci, Pompei, Porchiella, Tirotti, Desana, Duri, Mariottini. All. Scorzosi. Entrati nella ripresa: Agostini, Boffi, Musso, Oguntimirin, Aluisi, Angelotti.

La Union Viterbo inizia il 2019 con una vittoria. Sul campo di casa i ragazzi di Donato Scorzosi battono Colleferro 29 a 14.

Quattro mete e cinque punti che autorizzano a pensare positivo quando manca una gara alla fine del girone di andata. Gara tosta, con tre gialli, due per la Union e uno per il Colleferro, caratterizzata da intensità e agonismo.

Senza Filippo Ferrazzani squalificato, Donato Scorzosi affida la cabina di regia al fratello Leonardo in coppia con Gullo numero 9, mentre Iannaccone viene dirottato numero 15 per l’assenza di Roberto Menghini.

Primo tempo equilibrato, con nessuna delle due squadra capace di prendere il bandola e della matassa e chiuso sul 7 – 7. Passa per prima la Union con Gianmarco Lanzi, migliore tra i suoi, bravo a sfruttare un’indecisione della difesa ospite. La risposta romana arriva sul finire di frazione con una meta di mischia

Nella ripresa Viterbo prende le misure, sfrutta le maggior freschezza e le frecce del reparto arretrato. Arrivano le mete di Duri, Petrolito e Agostini autore di un coast to coast che termina in mezzo ai pali. In mezzo un’altra meta del Colleferro.

Please follow and like us:

Per i viterbesi, battuti 17 – 10, si tratta del terzo ko stagionale.

Falcidiata dagli infortuni, con coach Donato Scorzosi che registra ben 10 defezioni rispetto al derby vinto con il Civita Castellana una settimana fa, la Union chiude il primo tempo in vantaggio 10 – 0 subendo poi la rimonta dei padroni di casa nei secondi 40’.

Poca concentrazione e troppo nervosismo alla base di una sconfitta che significa, con molta probabilità, l’addio ai sogni promozione.

Resta un nodo alla gola per cinque punti lasciati per strada e assolutamente alla portata.
Primi 20’ di gioco con i viterbesi in avanti ma che faticano a concretizzare. I primi punti arrivano solo al 26’ con Iannaccone che trasforma una punizione concessa per un fallo sul capitano Mariottini.

Al 35’ Anzio resta in 14 e la Union ne approfitta con Musso che finalizza una bella azione della mischia. La trasformazione di Iannaccone sembra dare il largo alla squadra di Scorzosi ma Anzio ci mette cuore e voglia e, mattone dopo mattone, costruisce un successo che fino al chiusura di frazione era difficile pronosticare.

I padroni di casa prima accorciano poi, al 19’, superano la Union con una meta e chiudono i conti a 5’ dal termine sfruttando un banale errore a metà campo dei neroverdi.

UNION VITERBO Menghini R, Sow, De Angeli, Bertini, Gullo, Ferrazzani F, Ferrazzani L, Santucci, Petroni, Petrolito, Porchiella, Tirotti, Mariottini, Musso Desana. Entrati nella ripresa: Casertano, Oguntimirin, Ricci, Angelotti, Lanzi. All. Scorzosi

Please follow and like us: