Attività facoltativa, seconda giornata ricca di emozioni! U14, U16, U18 e Seniores!

Iniziata sabato alle ore 17, con l’U14 che scende al Quatrini di Viterbo contro le FFOO 2. Tre mete per parte con la squadra di casa che fa vedere, rispetto alla settimana scorsa, tanti miglioramenti sul gioco collettivo, che ancora in questa fase di crescita sono in via di sviluppo. Partita giocata alla pari in cui i leoncini vengono sorpassati nel punteggio dalla squadra ospite solo nel minuto finale. Finisce 17-21 per gli ospiti che realizzano due trasformazioni in più.

Prosegue domenica alle ore 11 con l’U16 che ospita all’Angeletti di Civitacastellana il Rieti che arriva in campo con alcuni giocatori in meno. Accordatisi i tecnici, si provvede a pareggiare numericamente le compagini di entrambe le squadre, in modo di trarre un confronto propositivo per tutti. Molto buono quanto espresso in campo dai nostri atleti.

In simultanea, ma al R. Speziali di Roma, l’U18 è ospite della RR1930, e anche qui per mancanza numerica si decide di giocare a 10 per parte. La nostra squadra parte molto bene, segnando 3 mete, il che provoca una brutta reazione da parte dei padroni di casa in termini di disciplina. Nell’arco di tutto l’incontro rimedieranno 2 cartellini ed un cartellino rosso. La squadra ospitante prova ad agire segnando due mete, ma i Lions non abbassano il ritmo e la qualità del gioco alla mano, frutto del lavoro fatto in tutti i mesi di fermo che ha avuto questa stagione, e controbattono con altrettante mete. Finisce 10-62 per gli ospiti.

Rivincita dal sapore dolce per la Seniores, che sempre di domenica al Quatrini di Viterbo alle ore 17, ha sconfitto largamente 47- 7 i Reathyrus Rieti/Terni incontrati una settimana fa. Alcuni innesti di rilievo mancati domenica scorsa, ed alcuni cambiamenti di posizione per altri, hanno dato vita ad un gioco molto più efficace. Anche se talvolta disordinato, è stata la semplicità e la sfrontatezza della proposta a dare risultati soprattutto in fase offensiva. Pallone quasi sempre giocato in avanzamento o a ridosso della linea del vantaggio, con tanti “off-load” e buona continuità. L’utilizzo del piede per l’occupazione territoriale è stato fatto più volte in modo giusto, così come le scelte di gioco al largo in superiorità numerica. In difesa il lavoro collettivo c’è, come anche una buona attitudine al recupero del pallone, con buoni risultati nei contrasti sui punti d’incontro, ma da migliorare la difesa individuale. Meglio nelle rimesse laterali rispetto ad una settimana fa. Da sottolineare la continuità positiva in termini di disciplina sia comportamentale che nel gioco.

Molto buona la direzione di gara da parte di Maria B. Benvenuti.

Per i Lions marcature di Lanzi, Crinò, Morgantini, Verginelli, Basili e Bonifazzi (2). Trasformazioni: Fabbri 6/7.

Formazione: Crinò, Bocchino (VC) e Morgantini; Fabbri e Basili; Bonifazzi e Lunedini; Ulisse, Petroni e Verginelli; Santucci (C), Sansone; Rossi, Lanzi e Desana. Entrati: Lemasson, Foffi, Casasole, Chelini, Cavalieri, Custodi.