Secondo ko di fila per la Union Viterbo

L’Aquila – Secondo ko di fila per la Union Viterbo. I neroverdi cadono a L’Aquila 31 – 10. Una sconfitta che brucia e adesso potrebbe mettere in discussione il secondo posto.

Gli uomini di Scorzosi, scesi in campo in formazione rimaneggiata per via dei tanti infortuni, reggono un tempo prima di cedere nella ripresa davanti ad una squadra apparsa nettamente più in palla.

E dire che la partita era iniziata con il piede giusto con la meta di Basile, bravo a finalizzare un’azione corale. La risposta dei padroni di casa era arrivata immediata. Viterbo sembrava però tenere il campo meglio e segnava di nuovo con Petrolito, tra i migliori in campo. La marcatura abruzzese nel finale di frazione e la trasformazione del mediano aquilano chiudevano il primo tempo sul 12 – 10.

La ripresa è invece un monologo dei padroni di casa. La mischia prende il sopravvento e le incursioni della Union nella metà campo aquilana si riducono al limite. Arrivano altre quattro mete che fissano il risultato sul 31 – 10. Un risultato da cui ripartire quanto prima.

Union Viterbo: Iannacone, Petrolito, Bertini, Basili, Bertini, Ferrazzani, Gullo, Santucci, Agostini, Forti, Porchiella, Casasole, Desana, Musso, Mariottini. Entrati nella ripresa: Saw, Oguntimirin, Aluisi, Casertano, Tirotti. A disp. Ricc.

Please follow and like us: